salta al contenuto della pagina
AGENZIA REGIONALE PER LA PROTEZIONE DELL'AMBIENTE LIGURE
contenuto della pagina
Immersioni sicure in vasca e mare

Genova, 25 marzo 2014 - Raggiungere a inizio immersione la massima profondità, evitare alcol nelle 12 ore precedenti l'attività subacquea, bere almeno mezzo litro d'acqua nella prima mezz'ora dopo l'emersione, immergersi sempre in coppia. Ma anche aspetti più curiosi, come mangiare tre-quattro quadratini di cioccolato fondente o un frullato di frutta nell'ora precedente la discesa in acqua. Questi sono solo alcuni degli accorgimenti individuati dalle "Buone prassi per lo svolgimento delle attività subacquee di ISPRA e delle Agenzie Ambientali", il documento di riferimento dell'attività subacquea scientifica, di ricerca e monitoraggio, presentate oggi all'Acquario Genova nel convegno organizzato da Arpal con la collaborazione di Costa Edutainment. «È da tempo che avverto in Agenzia l'esigenza di (...)
Arpal svolge verifiche impiantistiche

Arpal svolge attività istituzionale di verifiche impiantistiche sia in ambienti di lavoro (impianti di sollevamento, termici e a pressione) sia in ambienti di vita (ascensori, impianti termici e a pressione). A chiarimento delle modifiche introdotte dall’articolo 32 del “Decreto del Fare”, Arpal intende precisare che nella sostanza le attività svolte dall’Agenzia non cambiano. Arpal continua ad operare anche in questo settore con la consueta professionalità e a supportare le aziende del territorio ligure garantendo imparzialità e terziarietà a tutela della sicurezza e della salute fisica dei lavoratori.  Utile ricordare come Arpal disponga di 22 fra ingegneri e tecnici della prevenzione con pluriennale esperienza e che ha messo a disposizione dei datori di lavoro un sistema informatizzato di (...)

 

ambienteinliguria